NEROTANGO

 

Ideazione e regia: Nunzio Caponio

Coreografia: Monica Spanu

Interpreti: Nunzio Caponio, Monica Spanu

Musica: Alessandro Olla

Luci: Ivano Cugia

Costumi: Stefania Dessì

 

 

Il tango non è maschio, è coppia: cinquanta per cento uomo e cinquanta per cento donna, anche se il passo più importante, “l’otto”, che è come il cuore del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente poi l’improvvisazione. Uno spettacolo di carattere quasi antropologico nel quale si esplorano i ruoli dell’uomo e della donna attraverso le dinamiche del tango in una società al vertice di un crollo d’identità.