KARIM GALICI

 

regista, attore e manager culturale. Laureato in Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo (D.A.M.S) all’Università degli studi di Roma Tre e Master in Management per lo Spettacolo (MASP) alla SDA Bocconi. Si diploma allo Studio Internazionale dell’Attore “Permis De Conduire” e inizia la sua carriera nel '99 debuttando nel ruolo di Amleto al Teatro Agorà di Roma. Nello stesso anno partecipa alla fondazione del Teatro delle Apparizioni con cui resterà sino al 2001. Parallelamente ad un’intensa attività teatrale, lavora per il cinema partecipando come attore a 4 film e 4 cortometraggi, di cui 2 come regista e sceneggiatore. Dal 2002 inizia una profonda collaborazione con il Living Theatre e fonda la compagnia Impatto Teatro con la quale approfondisce l’indagine sul teatro sensoriale. Nel 2006/2007 vince la borsa di studio “Master and Back” con cui si trasferisce a Milano per studiare alla Bocconi School of Management e all'Accademia Teatro alla Scala. Negli stessi anni inizia la sua carriera da manager culturale collaborando all’organizzazione dei maggiori eventi della città di Roma (tra cui La Notte Bianca) per il Dipartimento alle Politiche Culturali della capitale. Nel 2008 torna nella sua Cagliari dove lavora per quasi 6 anni al Teatro Stabile della Sardegna/Teatro Massimo. Dal 2013 al 2015 collabora come freelace con diverse associazioni – tra cui TiconZero, Spazio Danza, Permar, Theandric, Sineglossa e Riverrun – nella realizzazione di workshop, spettacoli, grandi eventi e festival. Tra i tanti eventi di questi anni organizza Bassa Continua – Toni sul Po (gran finale del Progetto Ligabue di Mario Perrotta) che vince il Premio Ubu 2015 come Miglior Progetto Artistico/Organizzativo. Attualmente lavora come direttore organizzativo e regista per ASMED e collabora per Maya alla realizzazione del find 34 (Festival Internazionale della Nuova Danza).