BIANCA ROSSA

 

Regia, canzoni e costumi: Senio G. B. Dattena

Coreografia: Cristina Locci

Interpreti: Matteo Corso, Senio G.B. Dattena, Cristina Locci, Rachele Montis

Realizzazione costumi: Cinzia Moro, Uwe Endler, gli allievi dell’istituto Professionale per i Servizi Sociali S. Pertini (Cagliari)

Musica: Daniele Ledda

 

Per le canzoni originali:

Chitarra: Mauro Laconi

Pianoforte e violoncello: Marco Caredda

Voce: Elisa Zedda

Luci: Ivano Cugia

 

 

“Bianca e Rossa” è la liberissima interpretazione de “L’amore delle tre melagrane”, una fiaba popolare dell’ottocento italiano.

In questa storia ci sono tutti gli ingredienti della fiaba: le magie, i conflitti, le trasformazioni e, naturalmente, l’amore. Come in tutte le fiabe il buon protagonista, questa volta un principe, riuscirà a sconfiggere il male e quindi a salvare se stesso e, forse, il mondo. Come accade nelle storie più belle, l’ostacolo che si para davanti al nostro protagonista è solo un ulteriore passo verso la crescita e il superarlo segna una tappa decisiva rispetto al suo percorso di maturazione coronato da un immancabile lieto fine.